Cerca:

__________________________________________________________

Bob Dean:

Trascrizione intervista - Parte 2

Questa pagina e' una versione riformattata dell'originale pubblicazione del Project Camelot.


Bob Dean: Un Ufficiale e Gentiluomo.
Parte 2
Intervista al Comandante Sergente
Maggiore Robert Dean

Phoenix, Arizona, Maggio 2007

Filmata, montata e diretta da Kerry Cassidy e Bill Ryan.

Inizio intervista

BD: La pura rabbia che sentivo riguardo quello che il governo stava facendo alle persone per tenere il segreto su questo – violava ogni concetto di tutta la mia idea di vita onore e democrazia di giustizia e decenza. Ed allora ho cominciato capire che il governo che noi pensiamo di avere non è il governo che abbiamo.
L’ho detto pubblicamente alle persone nelle conferenze. Dissi, “Voi persone lì fuori  pensate spensieratamente di vivere in una repubblica democratica… beh, non e così.” e poi tutto quello che uscito fuori in questi anni – il governo ombra – non sappiamo chi sono. Non abbiamo idea. Abbiamo un sentore di chi potrebbe essere.

Ma questi tizi non sono eletti. Non lo sono… non sono responsabili, non hanno nessuna responsabilità verso il congresso, verso le persone, verso il paese.. verso nulla. E loro stanno dirigendo il maledetto programma. E questo mi manda in bestia! Potrei quasi uccidere… il mio senso di rabbia è così profondo… che questi auto-nominati così detti esperti che dirigono questo programma e tengono segreta… la più grande storia nella storia dell’umanità dalla gente. La gente ha diritto di sapere.
E ti dirò perché dico questo. Ho detto questo a Bill: ho sempre creduto che se questo venisse fuori – totalmente – grande com’è come dinamite, porterebbe un espansione nella coscienza nella gente. Smetteremmo di pensare a noi stressi come a Mussulmani, Cristiani, Ebrei, qualsiasi cosa… ci vedremmo come esseri umani da un piccolo, minuscolo pianeta sul bordo di una galassia di grandezza media. E che questa conoscenza di per se ci unirebbe come specie. Ed ho pensato, “Questa è la nostra salvezza.” Se possiamo unirci e pensare a noi come ad una sola razza, una persona, questa consapevolezza che noi non siamo soli e che non siamo mai stati soli credo che ci unirebbe. (sospira)

KC: Quindi…

BD: ma la storia è talmente grossa, tesoro. Ti dico un'altra cosa. Negli anni ho appreso... quello che ho appreso nel 1967 era niente rispetto a ciò che ho appreso dopo. Negli anni, scavando, parlando a persone… parlando a persone di alto livello.. persone che si sedevano ad una conferenza e dicevano, “Ehi sediamoci e parliamo. Ti dirò quello che ho appena saputo..” Sono quasi arrivato alla conclusione che la storia è così maledettamente grande che il governo potrebbe avere ragione: che la massa di gente non può affrontarla.
Come dici alla gente che questa specie, questa razza di cui siamo tutti parte.. è una razza ibrida? Che siamo stati geneticamente creati da una intelligenza extraterrestre.. come glielo dici? Ah con attenzione! Ti guardi intorno e glielo dici con attenzione, a secondo di dove sei. Ora se sei a Bagdad a parlare con dei Sunniti o Sciiti, nemmeno tiri fuori l’argomento. Come gli dici che ogni principale religione sul pianeta è stata iniziata e orchestrata da intelligenze extraterrestre? Come fai a dire ai fondamentalisti Cristiani che quel caro uomo della Galilea 2000 anni fa era parte del programma? Non glielo dici almeno che tu hai controllato le uscite e sai come diavolo puoi scappare dalla casa!

KC: Okay, bene..

BD: non tiri fuori questi argomenti. Come gli dici, per esempio che questi contatti e questi rapimenti… sono parte del programma genetico ancora in corso?! Che queste persone che sono state tirate fuori dalle loro stanze da letto e dalle loro automobili di notte, che sono esaminati e alle quali vengono presi campioni e tutto il resto.. ed è sconvolgente per loro.. ed è spaventoso per loro.. ed è straziante per loro. E quando alla fine devono confrontarlo, forse attraverso la regressione ipnotica, devono affrontarlo… come gli dici che tutto ciò è parte dello sviluppo di un programma genetico ancora in corso?

KC: Ma coma fai a non dirglielo, quando sono milioni, sai? Quando ce ne sono così tanti la fuori, adesso, che sono tanto coscienti quanto te.. e me e Bill…sai, e Marcia, voglio dire..
Noi non siamo tanto una minoranza quanto pensiamo di essere. E quello che è interessante, è che il governo e quello che hanno pianificato di fare negli anni passati quando erano in controllo del paese (che non controllano più)… sai, non fu la migliore decisione che presero. E adesso, la peggior cosa è continuare a tenere il segreto. E tu ovviamente credi che è ancora importante svegliare le persone.

BD: Io ancora credo che ci sono…

KC: Perché tu sei qui adesso.

BD: …grandi masse di persone li fuori che non lo sanno affrontare. Tu non sei caduta piangendo quando ti ho detto che questo è un fatto. Questa non è solo la mia idea… questi sono fatti di cui ho verifiche.

KC: Okay

BD: Vedi, so che… ho parlato con persone all'interno. Ci sono persone che si sono confidate con me, che sono all'interno.

KC: Ci scommetto… ci scommetto.

BD: …che dicono, “Ti dirò..ho avuto ufficiali militari confidarmi” , “Ho avuto uomini che lavoravano per me” mi dissero fuori Las Vegas, “Che una volta a confronto con questo...ho avuto uomini cresciuti con esperienze di combattimento che sono scoppiati a piangere come neonati.”  Mi disse, “ Non possono affrontarlo. Ho dovuto spedire quegli uomini e assegnarli da un'altra parte.” Non potevano affrontarlo. Si sono trovati faccia a faccia con un alieno e sono scoppiati a piangere come neonati. Ora… tu dici che puoi affrontarlo, giusto?

KC: Okay, ma… queste sono tutte persone che… hanno una certa mentalità che molte persone di fuori – intendo civili – comunque non hanno. Voglio dire dipende solo con chi stai parlando, ma io e te sappiamo che siamo in un mondo che sta.. cambiando più velocemente di quanto chiunque possa pensare.

BD: Tu sei in un mondo che non è quello che pesi sia.

KC: Esattamente. Allora..

BD: Come ho detto, molte volte: stai vivendo dentro, una parte, di uno dei migliori, piu' maturi, giardini zoologici della galassia. E se pensi che ti ho detto che vivi in uno zoo... tu veramente vivi in uno zoo! Ora, non so come questo si confronta con il tuo ego e il tuo amor proprio, e cosa pesi di te stessa... tu sei. Ma tu sei un animale, che vive in uno zoo.
Ora, come fa una massa di persone, confrontandosi con questa realtà, ad affrontarla? Tu sei inusualmente illuminata e brillante su questo soggetto, perché penso che ti sei informata.

KC: Certamente.

BD: Tu hai intenzionalmente... hai provato ad apprendere tutto ciò che potevi al riguardo.

KC: Giusto.

BD: Così, hai preso piccoli pezzi di questo e li hai assorbiti e digeriti, e masticati, piccoli pezzetti alla volta. Quindi sei piuttosto sveglia riguardo a cosa sta veramente accadendo. E vai ancora in giro, come un normale essere umano!

KC: Certo.

BD: Ma tu sei un'eccezione. Sai, tu... ho visto un pubblico pieno di persone come te quando ho parlato l'ultima volta alla mia ultima presentazione. E stavo parlando a... stavo, come dicono... cantando al coro?

KC: Si..

BD: Si. Sei parte del coro.

KC: Va bene. Ma, chi viene da te? Voglio dire, riguardo Majestic? Hai familiarità con i Majestic-12?

BD: Oh, si. Si, si.

KC:Bene, come...

BD: Loro non si chiamano più così... ma esistono.

KC: Capisco. Come si chiamano? Qual'è il loro nuovo nome? Lo sai?

BD: Oh, si beh era... PI-40 l'ultimo termine che ho sentito.

KC: PI-40.. okay. Va bene, quindi sono 40...

BD: Non so cosa diavolo vuol dire... probabilmente ci sono quaranta membri adesso.

KC: Ti hanno avvicinato?

BD: Ne ho incontrati diversi, si.

KC: Perché sanno che sei bene informato...

BD: bene... possiamo ritornare al soggetto, di cui stavamo parlando poco fa... come diavolo me la sono cavata con quello che faccio. Ho una bocca grande, ne ho parlato schiettamente e onestamente ed ho... condiviso la mia rabbia.
Ma penso... e l'ho detto pubblicamente... dopo aver cominciato a parlare in tutto il mondo e in tutto questo paese, riguardo fatti sensibili come quelli di cui abbiamo  appena parlato... ho concluso che c'era qualcuno, da qualche parte che voleva che io facessi questo.

KC: Certamente.

BD: ...o non me la sarei cavata.

KC: Assolutamente.

BD: E non so chi questo qualcuno sia... posso anche averlo o averla incontrata... poteva essere qualcuno che mi si è presentato in conferenza a stringermi la mano dicendo, “ bel lavoro. Continua così,” sai, qualcosa del genere.

KC: okay, quindi.. quello che Dan Burisch dice è che parte dei Majestic vuole che sia rivelato, e parte di Majestic non vuole.

BD: Beh ma... vent'anni fa erano divisi a meta.

KC: Okay.

BD: Noi sappiamo questo...

KC: Bene. Allora dove pensi... a che punto pensi sono oggi? ..pensi che..

BD: Robert Wood... sai chi è Bob Wood?

KC: Assolutamente.

BD: Okay, conosci suo figlio Ryan?

KC: Si.

BD: Bene. Bob Wood mi disse questo ad una conferenza a Long Beach tanto tempo fa... disse, “conosco due membri di Majestic.” Disse, ”Loro hanno detto che sono spaccati a metà ed è una battaglia feroce. E' feroce. Una metà dice, 'si portiamolo allo scoperto' e l'altra metà non solo 'no' ma 'diavolo no, mai e poi mai'” E quel gruppo sta ancora decidendo tutto.

KC: Okay.

BD: Vedi, abbiamo un governo ombra qui... questo mi interessa non poco, da Americano, e dovrebbe interessare anche te..

KC: Assolutamente.

BD: Sai quanti sono un Trilione di dollari?

KC: nessuna idea, ma capisco.

BD: Sono tanti.

KC: Si.

BD: Okay... in questo paese, per tre anni... '98, '99 e 2000.. ogni anno c'erano 2.7 trilioni di dollari mancanti dai conti del Pentagono che non si potevano spiegare dove i soldi erano finiti. Sapevano di averli, e poi non c'erano più. Ora, sono 2.7 trilioni all'anno per tre anni. Ora... pensi che questi tizi non sono finanziati bene?!

KC: [ride]

BD: Oh, sono finanziati meglio dell'Esercito degli Stati Uniti, per l'amor di Dio. L'esercito degli Stati Uniti non prende quel tipo... sai, noi prendiamo soldi in bilioni, ma non in trilioni. E non 2.7 trilioni all'anno per tre anni.

KC: Giusto. Ti stai riferendo a Cathrine Fitts, la sua ricerca?

BD: Beh non ho mai incontrato la signora... ma ho un grande rispetto per lei...

KC: Certamente.

BD: Ho un carissimo amico, il quale ti dico questo ma negherò di averlo mai detto. C'è un membro del PI-40 il quale gestisce un “Think Tank” a Washington, D.C...(pausa)... no? (guarda fuori campo verso Marcia)... beh, è una fonte, lei forse vorrà parlare con lui. È un uomo di cui mi fido, un uomo che ammiro e rispetto e lui è all'interno. Una volta lui ha detto a Cathrine, “vuoi incontrare un alieno? Posso organizzarlo..” e lei.. era visibilmente spaventata. E così, non fu mai obbligato a mantenere la promessa. Ma se mai ti capita di andare a Washington, e ne hai la possibilità, saluta John per me.

KC: Lo farò.

BD: Okay, io...

KC: Quella storia è sul sito di Cathrine...

BD: Ah davvero?!

KC: Lei dice che se ne è sempre pentita fino ad oggi...

BD: ...che non lo ha mai preso in parola? [ride]

KC: ...che non lo ha mai preso in parola.

BD: Okay. Bene, John è uno che non solo conosce alieni ma ne ha probabilmente un paio tra il suo gruppo.

KC: Ci credo.

BD: tanto è il nostro coinvolgimento con almeno un gruppo.

KC: Assolutamente.

BD: Ora tutti dicono, “quale gruppo?” “ Sono i 'Lizards' o sono i 'Reptiles',” o sono questi o quelli... non importa... abbiamo a che fare con qualche gruppo li fuori che sono un milione di anni avanti a noi nella evoluzione, tecnologia e sviluppo. Ci sono razze intelligenti che sono miliardi di anni avanti a noi. Abbiamo trovato stelle la fuori che probabilmente hanno pianeti, e che sono tre volte più vecchie delle nostre stelle... che vuol dire che probabilmente i pianeti e la vita intelligente su quei pianeti intorno a quelle stelle potrebbero essere tre volte più vecchie... noi ci siamo forse da, 11 miliardi? Beh, è niente.
L'universo, l'ultima volta che l'hanno calcolato, era 14 miliardi. E poi ci fu un astronomo... mi piace questo... un astronomo un giorno disse, “non riusciamo a capire... abbiamo trovato stelle che sono più vecchie dell'universo.”

KC: [ride]

BD: ...e ho pensato, “Imbecille. Non pensi che dovresti ritornare sui banchi? Che forse ti sei perso qualcosa in Astronomia 101?”  Ad ogni modo..

KC: Beh veramente...

BD: Quello che sto cercando di dirti è che siamo immersi in un universo che è cosciente... che pullula di intelligenza cosciente. E ci sono pianeti la fuori come granelli di sabbia, pieni di vita intelligente. E ci sono culture civilizzazioni, società... che sono milioni di anni avanti a noi.
Ora... mi piace questo perché è un esercizio che mi piace dare ai bambini. Una volta ho messo insieme un programma di studio per una classe di bambini, su questo soggetto. La commissione scolastica mi avrebbe messo al rogo, se avessi mai cercato di farlo accettare.
Ma, quando ti fermi a pensare a queste realtà... che queste specie, in tutta la sua primitiva barbarie, con tutta la sua illimitata straziante ignoranza, stupido... modo di affrontare la vita... che ci sono culture e civilizzazioni e società li fuori che se non perfette, hanno raggiunto un livello talmente irraggiungibile da ciò che abbiamo qui. E che io so questo e io sento questo nelle mie viscere.
Ed è per questo che io prendo il giornale e leggo l'ultima spazzatura... e le uccisioni... e non mi meraviglio di essere diventato un recluso. Non posso più vivere in quel mondo, e la ragione che credo ti ho dato poco fa è che la mia visione del mondo..il mio paradigma... mi è collassato intorno venti anni fa.

KC: Certo.

BD: Ora, se mi ha fatto diventare a me un cinico recluso, cosa può fare alle masse di persone li fuori... che vanno avanti con il loro insignificante piccolo business... le loro piccole vite... andando al bowling... andando alle corse NASCAR... bevendo la loro birra... masticando le loro patatine... e pensando che quella è, una bella vita. ...quando tu ed io sappiamo che non è così.

KC: Bene, veramente, mi hai mostrato una notevole quantità di consapevolezza, di amore, di... tu hai uno spirito vitale che è molto sorprendente... sei molto eloquente... per te questo non è stato tutto negativo. Questa informazione ti ha illuminato, e ha fatto di te la persona che tu sei oggi.

BD: Si, certamente. Quello che sono oggi è il prodotto totale di non solo 78 anni su questo pianeta, mi è sempre piaciuto dire... ho vissuto... un paio di centinaia di vite, perché sono totalmente convinto della realtà della reincarnazione...

KC: Buon per te.

BD: Ho preso la decisione che non tornerò di nuovo qui.

KC: [ride]

BD: quello che voglio dire è che ho una relazione di odio e amore con la razza umana... davvero.

KC: Sicuro... comprensibile.

BD: Ho una relazione di odio e amore con questa razza... e se potessi prendere questa specie per il bavero e schiaffeggiarla lo farei.Ma quello che sto facendo qui con voi e la vostra telecamera è in un certo modo proprio questo. Se le mie parole hanno alcun significato o valore, non solo per voi , ma per qualsiasi persona che nel futuro vedrà questo, è che io amo questa razza...(sospiro)...
ne ho fatto parte per 78 anni questa volta, ho conosciuto l'inferno. Ho vissuto due guerre sono al mio terzo matrimonio, ho allevato due figli ne ho perso uno per suicidio...
Ho visto cose in questa vita che mi hanno influenzato tanto. Ma vedi,  io so... e non dirmi e non chiedermi di spiegare esattamente come lo so e quanto so...
Perché, non ho mai condiviso questo precedentemente ma sono stato contattato. (profondo respiro) E' molto difficile parlarne. Sono stato rapito. Non lo considero un rapimento... lo considero un invito e... sono stato a bordo di quelle navicelle svariate volte. Ci sono pure stati amici che sono venuti da me e mi hanno detto , “ O mio Dio...”
Un amico di Sedona... un dottore... un dentista, mi disse, “Sono stato rapito” e lui disse, “quando mi ripresi la su, mi guardai attorno e vidi te in piedi in un angolo mentre chiacchieravi con questa gente!” e dissi, “Beh, non sono sorpreso.” Perché sono stato a bordo svariate volte.

KC: Hai dei ricordi coscienti di questo.

BD: Oh, si, si, senza nessun bisogno di regressione ipnotica. Quando quello... quando quello accade a te, lascia una tale impronta su di te che non hai bisogno della regressione ipnotica per ricordare. Voglio dire, è la. E' come una cicatrice – è la. No no, sono stato a bordo svariate volte, e sospetto che molte delle informazioni che ho circa la profondità... la profondità delle società e delle civilizzazioni e della culture... che esistono la fuori, mi fa sapere quanto alcune di loro sono gloriose...
E poi mi guardo in torno in questo cumulo di fango qui dove noi viviamo, e penso, sapendo quello che potrebbe essere... e quello che non è... e con la speranza, quello che potrebbe essere. (si commuove)
ho toccato un nervo... ho toccato un nervo in quanto ho condiviso alcune cose con te che raramente ho condiviso con qualcun altro fatta eccezione per la deliziosa signora con la quale vivo.
(pausa)
Non penso che ho mai pubblicamente, in un intervista o da un altra parte, mai condiviso il fatto di essere stato a bordo delle loro navicelle. Perché avrei aperto il Vaso di Pandora che non ero pronto ad affrontare. Ora lei ha una storia differente lei parla con loro e li incontra sempre. Questa è un altra storia.
No, ho condiviso con te un paio di piccole cose questo pomeriggio.

KC: Bene, siamo onorati.

BD: Perché sento così intensamente che questa verità... che non siamo soli, non siamo mai stati soli, che siamo intimamente coinvolti in questa relazione. Noi siamo una famiglia con loro e si, siamo “in uno zoo” e loro sono... in un certo modo... i nostri 'guardiani'. Ora non condividi questo con chiunque la fuori.
Il vecchio Jerry Falwell, ovunque lui sia adesso Dio lo benedica... No non sta la Marcia, non c'è tale posto... lei indica giù.

KC: [ride]

BD: No l'inferno non esiste. L'inferno è qui da noi.

KC: Si. Ci credo.

BD: Ma, ci sono persone li fuori con cui ho...ho parlato a Dallas una volta.  Quello che chiamano il 'Bible Belt'. È proprio nel mezzo del Bible Belt', in Texas, sai. Ed ho presentato delle cose più toste e spaventose davanti a 800 persone un pomeriggio. E ho guardato alle facce delle persone ed ho visto le loro sopracciglia alzarsi e le loro bocche aprirsi, e... vecchiette fare (fa un verso con la bocca aperta e le mani in faccia)... sai. E quando tutto era finito, ecco che dal corridoio laterale, arriva questo paffuto, rotondo Battista, pastore fondamentalista... con la sua Bibbia sotto il braccio e viene verso di me. E io ho pensato, “Oh Dio finiremo per rotolarci sul pavimento a minuti.” Perché avevo condiviso alcune cose piuttosto dure con quel gruppo nella Bible Belt.
Bene...ho avuto la sorpresa della mia vita. Questo piccolo pastore Battista viene su... saltando sul palco. Doveva pesare all'incirca 120kg... viene sul palco, mi butta le braccia al collo e io penso, ci rotoleremo sul pavimento, e mi colpirà con la sua  Bibbia fino quasi alla morte...
mi abbraccia, mi bacia e dice, “Oh fratello Dean lo hai detto come doveva essere detto.” E io ero totalmente in stato di shock. Ma questo è accaduto solo una volta.

KC: [ride] E' incredibile.

BD: Fu... un'esperienza interessante per me.

KC: Grandioso.

BD: Mi ha incoraggiato a continuare ad essere schietto e duro. E come ho fatto... come ho detto, nella mia ultima presentazione a San José, l'ho esposto abbastanza schiettamente, piuttosto simile a quello che ho detto a voi questo pomeriggio, anche se non interamente.
Non parlo più in pubblico. Sono stato invitato molte volte... ho rifiutato inviti. Ho rifiutato un viaggio all'estero... un'altra conferenza a Laughlin...
Ma questa è probabilmente la mia ultima intervista. Vi ho dato un sacco di idiozie qua. Vi ho dato un sacco di materiale. Se, fra le cose ho condiviso, potete provare uno o due cose che vale la pena considerare, va bene. Ma come ho detto ho una relazione amore odio con la razza umana, perché so quello che potremmo essere e che non siamo. Ero a conoscenza anni fa... prima di andare in pensione nel '76... il governo sapeva non solo tutto lo studio di SHAPE nel '64 il governo sapeva tutto quello e molto di più, anni e anni prima. Solo che non lo condividevano con nessuno.

KC: Giusto.

BD: Eravamo... ci stavamo confrontando con intelligenze di altri pianeti, altri sistemi solari, altre galassie... e alcuni dei contatti che abbiamo avuto sono state intelligenze da altre dimensioni.
E sono totalmente affascinato dal lavoro di Michio Kaku, questo brillante scienziato di New York, che è un fisico coinvolto nella teoria delle stringhe...

KC: Si.

BD: E penso che la loro ultima conclusione è che... hanno concluso che ci sono almeno 11 diverse dimensioni. E io ho sempre detto che la morte... quando moriamo... l'anima, che io credo è di per se una creatura immortale semplicemente va alla dimensione successiva, che noi consideriamo morte. Bene, non è morte è soltanto una forma di vita superiore.
E di recente ho pianificato la mia transizione. Marcia dice,”Non andartene da solo questa notte.” Non l'ho ancora seccata abbastanza.

KC: [ride] Beh spero che tu stia tra noi ancora per un bel po', perché sei un essere meraviglioso e illuminato da avere attorno...
Ok, ho un ultima domanda, e poi lascerò... se Bill ha una domanda può fartela.
2012... ti è stato detto, dai tuoi contatti militari, da gente nel profondo e oscuro governo segreto, e/o dai tuoi contatti alieni qualcosa riguardo quel periodo?

BD: Non è la fine di tutto. E' l'inizio. La mia conclusione è... nessuno mi ha detto “Questo è quello che accadrà”...
Ho concluso che probabilmente coinvolgerà contatti in larga scala. Voglio dire in larga scala. Se pensi alle Phoenix Lights, di cui penso siete a conoscenza...

KC: Certamente.

BD: Sei a conoscenza con l'incidente avvenuto anni fa nell'Hudson Valley?

KC: Mm-hm.

BD: …il quale fa apparire le Phoenix Lights una sciocchezza. Io penso che questi esposizioni, questi sorvoli, probabilmente aumenteranno gradualmente... e io penso che nel 2012, in qualche modo... prevedo, e spero di essere ancora qui... se riuscirò a calmare la mia artrite.
Penso, contatti in larga scala. Penso che li avremo che ci piacciano o no... sia che siamo pronti o no. Penso che a quel punto saremo così vicini alla nostra distruzione a causa di bombe nucleari, che entreranno nello zoo e... metteranno gli oranghi di la e i babbuini di qua... e gli scimpanzè li... e diranno,” Adesso guardate: questi sono i fatti, ragazzi. E' tempo di svegliarsi, tempo di crescere.” Questo e quello che Robert Heinlein chiamava “Graduation Day”.

KC: Hai mai sentito la testimonianza di Dan Burisch, o visto la sua intervista... gli abbiamo fatto un intervista nella quale lui parla del fatto che, che alcuni alieni che sono venuti erano umani che provenivano dal futuro. Ti è mai capitato di avere questi contatti o conoscenza riguardo questo argomento?

BD: No... E' scontato che il viaggio nel tempo è una realtà. Ora non so se mi è stato detto, ma istintivamente lo accetto e lo capisco.
Il tempo, come noi lo comprendiamo e questa cosa delle dimensioni, il tempo e lo spazio, è così primitivo e così elementare...
Il tempo è infinito, lo spazio è infinito, e tempo e  lo spazio sono così profondamente collegati e coinvolti che il viaggio nel tempo è semplicemente accettato... è scontato.
Ora, questa piccola società primitiva... ancora gli piace giocare con l'idea, sai, fare film e tutto il resto, e raccontare storie... immaginare, e... per me, il fatto che alcune di queste persone di altre dimensioni... quello di per se è una forma di viaggio nel tempo.
Quando vieni qui da un'altra dimensione... che è così totalmente diverso in molti aspetti da ciò che abbiamo qui... tu vieni letteralmente da un altro tempo. Ora, che sia il nostro tempo o un altro tempo e spazio... vedi, siamo così limitati nel nostro concetto, fisicamente... in termini di fisica che veramente non possiamo neanche discuterne.
Ci stiamo avvicinando alla fine di un grande anno. I nostri astronomi ci dicono che ci stiamo muovendo... questo piccolissimo sistema solare e tutti piccoli patetici pianeti persino il bellissimo Giove... ci stiamo tutti muovendo in formazione nella galassia... siamo sul ciglio ci stiamo muovendo... e stiamo raggiungendo il punto dove saremo allineati in qualche modo... con il centro della galassia. Ora, non domandarmi di spiegare come questo funziona, ma lo so...io penso che stiamo completando un grande anno. L'era dei pesci sta finendo.
E ho sempre sentito che questo bellissimo giovane uomo dalla Galilea era parte di questo perché lui la introdusse... e mi sono spesso chiesto se lui possa tornare per chiuderla.
E non ti sto parlando di religione, sto parlando di spiritualità. Perché quel giovane quello spirito, quell'anima, quella grande anima, che si incarnò in Galilea in quei tempi... è viva e sta bene, e ne ho parlato con alcuni dei miei amici fondamentalisti che pensano che io sia matto.

KC: [ride]

BD: ...che io... l'ho conosciuto bene era uno dei miei migliori amici e non vedo l'ora di rivederlo di nuovo. E loro... è quasi un'eresia per loro. E io gli ho detto,” Non preoccupatevi. Lo rivedrete di nuovo. Lo stesso giovane uomo che camminò nei prati della Galilea 2000 anni fa probabilmente ritornerà, e fareste bene ad essere pronti.”

KC: Robert Dean, ti siamo molto grati per essere stato qui oggi. Tu sei una legenda del tuo tempo... tra gli ufologi, e non sarei sorpresa se tu fossi un po’ famoso tra il       “governo segreto”, Majestic, o come li chiami?... i PI-40?

BD: PI-40.

KC: I-40?

BD: PI_40.

KC: PI-40... va bene.

BD: Beh, chi lo sa... per cosa sta il nome?

KC: Certo. Assolutamente. C'è qualcos'altro che vuoi dirci, o aggiungere?

BD: Si. Ho apprezzato l'opportunità di condividere alcune cose con voi e mi scuso per essermi emozionato. Mi stanno molto a cuore le cose di cui abbiamo parlato.
In conclusione, vorrei dire una cosa. Ho una relazione di amore odio con la razza umana... ho una grande fiducia nel futuro dell'essere umano.(si schiarisce la gola)
Non siamo un errore. Non siamo un incidente. Niente di questo è un incidente.
...che la specie umana... la razza umana... a dispetto di tutta la sua perversione...
è una bellissima razza...
(profondo respiro)... Ed ha un futuro. Ed ho un profondo, profondo credo che nel tempo...andremo li fuori... a prenderci il posto che ci spetta... dove abbiamo iniziato... la nostra casa nelle stelle.





Sostieni Project Avalon - fai una donazione:

Donate

Grazie per il vostro aiuto.
La vostra generosita' ci permette di continuare il nostro lavoro.

Bill Ryan

bill@projectavalon.net


unique visits

Google+